Appalti: dal 1° gennaio 2018 scattano le nuove soglie comunitarie

Appalti: dal 1° gennaio 2018 scattano le nuove soglie comunitarie

A seguito della pubblicazione, sulla G.U. dell’Unione Europea n. L337 del 19 dicembre 2017, dei Regolamenti nn. 2364, 2365, 2366 e 2367, a partire dal 1° gennaio 2018 entreranno in vigore i nuovi importi per le soglie previste dall’art. 35 del Dlgs. n. 50/16, al superamento delle quali trova applicazione la normativa comunitaria sugli appalti pubblici.

Queste le nuove soglie:

  1. Euro 5.548.000 per gli appalti pubblici di lavori e per le concessioni;
  2. Euro 144.000 per gli appalti pubblici di forniture, di servizi e per i concorsi pubblici di progettazione aggiudicati dalle Amministrazioni aggiudicatrici che sono autorità governative centrali indicate
Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Contenimento delle spese di personale delle Società controllate

Le Società a partecipazione pubblica locale totale o di controllo, prima dell’entrata in vigore del Dlgs. n. 175/16 (“Tusp”), soggiacevano

Debiti fuori bilancio: “no” al riconoscimento durante l’esercizio provvisorio per gli Enti che hanno avviato un “Piano di riequilibrio”

Nella Delibera n. 177 del 13 maggio 2015 della Corte dei conti Sicilia un Sindaco, premesso che l’Ente ha deliberato

Pubblicazione Tabelle procedure affidamento: Anac proroga il termine al 20 febbraio 2017

Slitta al 20 febbraio 2017 il termine per l’invio della comunicazione, via Pec, con la quale le stazioni appaltanti devono