Appalti sotto soglia: obbligo per le stazioni appaltanti di non invitare il gestore uscente

Appalti sotto soglia: obbligo per le stazioni appaltanti di non invitare il gestore uscente

Nella Sentenza n. 2079 del 3 aprile 2018 del Consiglio di Stato, la questione controversa in esame riguarda gli appalti cd. “sotto soglia”, ovvero l’obbligo per le stazioni appaltanti di non invitare il gestore uscente. I Giudici rilevano che nelle gare di lavori, servizi e forniture degli appalti cd. “sotto soglia”, sussiste l’obbligo per le stazioni appaltanti di non invitare il gestore uscente al fine di evitare il consolidamento di rendite di posizione in capo al gestore uscente (la cui posizione di vantaggio deriva soprattutto dalle informazioni acquisite durante il pregresso affidamento), soprattutto nei mercati in

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Tributi locali: nuovi codici-tributo per i versamenti di Icp, Dpa e Cimp tramite Modello “F24”

L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 137/E dell’8 novembre 2017, ha istituito nuovi codici-tributo per effettuare, tramite Modello “F24”,

Appalti pubblici: l’Avcp chiede al Governo semplificazioni per i bandi di gara e più discrezionalità per le stazioni appaltanti

Con l’Atto di segnalazione n. 3 del 21 maggio 2014, pubblicato il 27 maggio 2014 sul proprio sito web, l’Autorità

Consiglio di Stato: chiarimenti sulle condizioni per l’affidamento “in house” 

Nell’ambito dei modelli di gestione dei “servizi pubblici locali” e dei “servizi strumentali”, l’istituto dell’affidamento “in-house providing” è ammissibile solo