Arconet: decisioni in merito a quesiti posti dalle Regioni su “Fcde” e su Servizio di “Tesoreria”

Arconet: decisioni in merito a quesiti posti dalle Regioni su “Fcde” e su Servizio di “Tesoreria”

Nella riunione del 20 settembre 2017 la Commissione Arconet, tra i vari punti all’Ordine del giorno, ha trattato alcuni quesiti sottoposti all’esame della Commissione dai rappresentanti delle Regioni a Statuto ordinario.

Il primo quesito della Regione Lombardia riguardava le modalità di calcolo del “Fondo crediti di dubbia esigibilità”.

Il Principio contabile n. 4/1, allegato al Dlgs. n. 118/11, chiarisce che non sono oggetto di svalutazione le entrate garantite da fidejussione e quelle che, in base al Principio, si accertano per cassa. Con riferimento a queste ultime, la Regione evidenzia che spesso vengono incassate entrate, soprattutto al Titolo

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Piattaforma certificazione crediti”: chiarimenti sulla comunicazione dei debiti non estinti nel 2015

Con il Comunicato 1° febbraio 2016, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha precisato che l’obbligo di comunicare i debiti

Spesa di personale: sussidi economici erogati dagli Enti in relazione allo svolgimento di tirocini formativi

Nella Delibera n. 133 del 2 marzo 2017 della Corte dei conti Veneto, un Sindaco ha formulato i seguenti quesiti:

Upi: Achille Variati è il nuovo Presidente

Scambio di testimone al vertice dell’Unione delle Province italiane. Achille Variati – Presidente e Sindaco di Vicenza – è stato