Bando di gara che richiede la sigillatura della busta dell’offerta: mancato adempimento giustifica l’esclusione

Bando di gara che richiede la sigillatura della busta dell’offerta: mancato adempimento giustifica l’esclusione

 

Nella Sentenza n. 2240 del 27 settembre 2017 del Tar Sicilia, la questione controversa in esame riguarda un concorrente che viene escluso da una gara pubblica poiché la sua offerta economica non era contenuta in apposita busta chiusa e sigillata, così come prescritto, a pena di esclusione, dall’avviso di manifestazione di interesse. I Giudici siciliani ritengono che ove il bando richieda la sigillatura della busta dell’offerta, il mancato adempimento di tale prescrizione giustifica l’esclusione dalla gara. Nello specifico, i Giudici siciliani chiariscono che, nell’ambito della procedura di affidamento di un appalto pubblico, il bando di gara che prevede la

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Accesso in materia ambientale

Nella Sentenza n. 678 dell’8 ottobre 2015 del Tar Abruzzo, i Giudici osservano che l’art. 3 del Dlgs. n. 195/05,

Nuovo “Codice degli appalti”:  prime “Linee guida” attuative Anac approvate e trasmesse al Mit per l’adozione del Decreto

L’Anac, lo scorso 28 giugno 2016, ha reso noto che il Consiglio dell’Autorità ha approvato il 21 giugno 2016 5

L’aggiornamento delle sanzioni in materia di sicurezza sul lavoro

Il 24 settembre 2015 è entrato in vigore il Dlgs. 14 settembre 2015, n. 151 (c.d. “Decreto Semplificazione”) recante disposizioni