Beni culturali: l’attivazione del Sistema museale nazionale garantirà più qualità e fruibilità per tutti i musei ed i luoghi di cultura in Italia

Beni culturali: l’attivazione del Sistema museale nazionale garantirà più qualità e fruibilità per tutti i musei ed i luoghi di cultura in Italia

Il Sistema museale nazionale italiano deve essere aperto, inclusivo, ed ispirato al principio di sussidiarietà e alla condivisione delle informazioni e buone pratiche, al fine di mettere in rete il più ampio numero di musei e luoghi della cultura italiani, indipendenti dalle loro dimensioni.

Partendo da tale principio è stato emanato il Decreto del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo 21 febbraio 2018, recante ad oggetto “Adozione dei ‘livelli minimi uniformi di qualità’ per i musei e i luoghi della cultura di appartenenza pubblica e attivazione del Sistema museale nazionale”, e pubblicato sulla G.U.

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Rendiconto 2014: prorogato il termine per la trasmissione telematica

La Corte dei conti – Sezione Autonomie, con la Deliberazione n. 23 del 20 luglio 2015, ha prorogato al 31

Ici: la notifica di un avviso di accertamento eseguita direttamente al Liquidatore della Società è da ritenersi nulla

Nella Sentenza n. 16824 del 7 luglio 2017 della Corte di Cassazione, una Società in liquidazione impugnava l’avviso di liquidazione

“Clausola sociale”: non deve limitare la libertà di impresa

Nella Sentenza n. 2433 del 7 giugno 2016 del Consiglio di Stato, Sezione Quinta, i Giudici statuiscono che la procedura