Bilancio di previsione 2018: modalità di iscrizione della spesa relativa al contributo alla finanza pubblica dovuto dalle Province

Bilancio di previsione 2018: modalità di iscrizione della spesa relativa al contributo alla finanza pubblica dovuto dalle Province

Nella Delibera n. 2 del 30 gennaio 2018 della Corte dei conti Autonomie, la questione controversa in esame riguarda la modalità di iscrizione nel bilancio 2018 della spesa relativa al contributo alla finanza pubblica dovuto dalle Province in conseguenza dei tagli introdotti dai Dl. n. 95/12 e n. 66/14, nonché dalla Legge n. 190/14.
La Sezione osserva che, con il riassetto degli Enti di Area vasta, il Legislatore è intervenuto con i Dl. n. 95/12 e n. 66/14, prevedendo un riversamento allo Stato delle somme che avrebbero dovuto essere equivalenti ai risparmi richiesti dalla “Spendingreview”. Con il Dl. n. 190/14,

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Anticorruzione”: anche i Consorzi di bonifica sono tenuti al rispetto degli obblighi della Legge n. 190/12

Tra gli Enti tenuti al rispetto delle disposizioni e degli obblighi dettati dalla Legge n. 190/2012 (“Legge Anticorruzione”) e dei

Le operazioni di “Partenariato pubblico privato” alla luce del “Nuovo Codice”: modalità di iscrizione nei bilanci degli Enti Locali e compiti dei Revisori

Il presente approfondimento ha lo scopo di analizzare in modo sintetico gli aspetti relativi alla iscrizione delle operazioni di “partenariato

Fabbisogno del Settore statale: nel 2016 è stato di 47,7 miliardi di Euro, in miglioramento di oltre 11 miliardi sull’anno precedente

Con Comunicato-stampa n. 1 del 2 gennaio 2017, il Mef ha quantificato – sulla base dei dati preliminari relativi al