Commissione giudicatrice: non può farne parte chi ha contribuito in maniera decisiva alla formazione degli atti di gara

Commissione giudicatrice: non può farne parte chi ha contribuito in maniera decisiva alla formazione degli atti di gara

Nella Sentenza n. 1565 del 23 marzo 2015 del Consiglio di Stato, Sezione Quinta, la questione controversa riguarda una presunta incompatibilità di un soggetto a far parte di una Commissione di gara.

I Giudici rilevano che, se non è revocabile in dubbio che la disposizione dell’art. 84 del Dlgs. n. 163/06, dettata a garanzia della trasparenza e dell’imparzialità dei procedimenti di gara, impedisce la presenza nelle Commissioni di gara di coloro che abbiano svolto un’attività idonea ad interferire con il giudizio di merito sull’appalto, d’altra parte deve sottolinearsi, per un verso, che tale incompatibilità deve riguardare effettivamente il contratto del

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Sblocca Italia”: l’Anac avvia i controlli sugli appalti attivati, previste sanzioni fino a più di 50.000 Euro per chi trasmette dati non veritieri

In applicazione dell’art. 9 del Dl. n. 133/14 (c.d. “Decreto Sblocca Italia”), sono stati attivati 194 appalti con le procedure

“Pareggio di bilancio”: niente neutralità per le spese finanziate con fondi comunitari

La Sezione di controllo per la Regione Siciliana della Corte dei conti, a seguito di una richiesta di parere ex

Il dipendente pubblico fra pensione e permanenza in servizio: importante Sentenza della Corte di Cassazione

Con la Sentenza 14 settembre 2016, n. 18099, la Corte di Cassazione ha stabilito che, per il collocamento a riposo