Contabilità economico-patrimoniale per i Comuni sotto i 5.000 abitanti: verso lo slittamento degli adempimenti?

Contabilità economico-patrimoniale per i Comuni sotto i 5.000 abitanti: verso lo slittamento degli adempimenti?

Il quesito:

Vorremmo sapere se in un Comune sotto i 5.000 abitanti, anche alla luce del Documento prodotto da Anci e Ifel il 23 marzo scorso, per il 2018 ci possiamo attendere una proroga delle scadenze del rendiconto 2017 e degli adempimenti legati alla contabilità economico-patrimoniale, con particolare riferimento agli Enti delle nostre dimensioni demografiche”.

La risposta dei nostri esperti:

Come “da tradizione”, anche quest’anno, con l’approssimarsi delle scadenze dei più rilevanti adempimenti legati alla contabilità degli Enti Locali, sono arrivate puntuali le richieste di proroga avanzate da Anci e Upi all’Esecutivo.

Anci e Ifel hanno

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Delega fiscale: pubblicato in G.U. il Decreto legislativo in materia di razionalizzazione delle norme in materia di riscossione

Il Governo, in attuazione della delega prevista dall’art. 3, comma 1, lett. a), della Legge n. 23/14, ha emanato il

“Reverse charge” su edifici strumentali a servizi Iva: come riuscire ad inquadrare correttamente le varie fattispecie oltre ai servizi di pulizia?

Il testo del quesito: “Il Comune è in possesso di alcune fatture relative a lavori presso lo Stadio comunale. Nello

Debiti fuori bilancio derivanti da provvedimenti giudiziari esecutivi

Nella Delibera n. 73 del 22 marzo 2018 della Corte dei conti Liguria, viene chiesto un parere riguardante la possibilità