Enti Locali: assicurazione per i volontari

Enti Locali: assicurazione per i volontari

Nella Delibera n. 26 del 24 novembre 2017 della Corte dei conti Autonomie, la Sezione ammette l’utilizzazione dei volontari anche individuali da parte degli Enti Locali, prospettando le condizioni per un loro corretto impiego. La Sezione rileva che le attività del volontario non avrebbero carattere sostitutivo dei servizi di competenza del Comune o di mansioni proprie del personale dipendente, così come rivestirebbero carattere occasionale anche se svolte in via continuativa, in quanto i volontari non sarebbero vincolati da alcun obbligo di prestazione lavorativa nei confronti dell’Amministrazione comunale. La Sezione chiarisce che gli Enti Locali possono stipulare, con oneri a loro carico, contratti di assicurazione per infortunio, malattia e responsabilità civile verso terzi a favore di singoli volontari coinvolti in attività di utilità sociale a condizione che, con apposita disciplina regolamentare, siano salvaguardate la libertà di scelta e di collaborazione dei volontari, l’assoluta gratuità della loro attività, l’assenza di qualunque vincolo di subordinazione e la loro incolumità personale.

 

Delibera n. 26 – Corte dei conti Autonomie 2017


Related Articles

Omessa riscossione oneri concessori edilizi: condannati Dirigenti e Funzionari comunali

Nella Sentenza n. 302 dell’8 novembre 2016 della Corte dei conti Lazio, alcuni Dirigenti e Funzionari di un Comune avrebbero

Concessione di servizi: riconducibilità dell’affidamento del “Servizio di gestione di distributori”

Nella Sentenza n. 2704 del 29 maggio 2015 del Consiglio di Stato, i Giudici statuiscono che l’affidamento del “Servizio di

Attività florovivaistica: la Tia è dovuta solo per i locali adibiti a vendita ed esposizione dei prodotti

Nell’Ordinanza n. 18498 del 26 luglio 2017 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità si esprimono sull’applicazione della Tia