Ici: attribuzione di rendita inferiore al valore contabile su cui è stata calcolata l’Imposta

Ici: attribuzione di rendita inferiore al valore contabile su cui è stata calcolata l’Imposta

Nell’Ordinanza n. 25944 del 31 ottobre 2017 della Corte di Cassazione, una Società aveva proposto ricorso avverso il “silenzio rifiuto” formatosi sulle richieste di rimborso della maggiore Ici versata in relazione alle annualità di imposta dal 1997 al 2006 per un fabbricato classificato in Categoria “D”, per la differenza, ai fini della determinazione della base imponibile Ici, tra il criterio di liquidazione del valore contabile del fabbricato e quello attribuito dal Comune in questione nel 2006 a seguito di una denuncia presentata dalla contribuente nel 1987.

La Suprema Corte osserva che l’art. 5, comma 3, del

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Riforma Madia”: il nuovo art. 36 del Dlgs. 165/01 alla luce delle modifiche dell’art. 9 del Dlgs. n. 75/17

Introduzione: il lavoro flessibile nelle Pubbliche Amministrazioni L’art. 36 del Dlgs. n. 165/01 regola il lavoro flessibile nella P.A. L’introduzione,

Patto di stabilità: emanato il Dm. relativo alla certificazione del rispetto degli obiettivi 2014

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato, ha pubblicato il 16 marzo 2015 sul

Cosap: la giurisdizione è del Giudice ordinario

Nella Sentenza n. 61 del 7 gennaio 2016, i Giudici della Corte di Cassazione hanno rilevato che l’oggettiva differenza fra