Imposta di bollo: come procedere in caso di applicazione tardiva della marca da bollo su un documento di appalto?

Imposta di bollo: come procedere in caso di applicazione tardiva della marca da bollo su un documento di appalto?

Il testo del quesito:

“Quale fattispecie si configura nel caso in cui su un documento di appalto sia apposta una marca da bollo con data successiva rispetto a quella del documento stesso? Tale situazione risulterebbe in qualche modo sanabile? Esiste una sorta di tolleranza? Nei casi di somma urgenza è ammesso un leggero ritardo?”.

La risposta dei ns. esperti.
Con riguardo al tardivo pagamento dell’Imposta di bollo dovuta per documenti relativi a procedure di gara e appalti ad essa soggetti fin dall’origine, facciamo presente quanto segue.
L’art. 25, del Dpr. n. 642/72, come sostituito dall’art. 5 del Dlgs. n. 473/97,

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Tags assigned to this article:
appaltoimposta bolloravvedimento

Related Articles

Affidamento di contratti pubblici: il Consiglio di Stato chiarisce quali sono i soggetti legittimati a contestare le procedure selettive

Nella Sentenza n. 5182 del 12 novembre 2015 del Consiglio di Stato, i Giudici affermano che la legittimazione al ricorso

Appalti: se inerenti, deve essere consentito l’accesso anche agli atti di natura privatistica

Il principio espresso da Tar Emilia Romagna Parma, Sezione I, nella Sentenza 13 marzo 2015, n. 84, consente di richiamare

Servizi complementari: legittimo l’affidamento senza gara solo se il nuovo Servizio non è separabile da quello previsto nel contratto iniziale

Nella Sentenza n. 1217 dell’8 settembre 2015 del Tar Toscana, i Giudici statuiscono che l’affidamento di servizi complementari con procedura

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.