Invarianza finanziaria: rimborso delle spese legali per gli Amministratori degli Enti Locali

Invarianza finanziaria: rimborso delle spese legali per gli Amministratori degli Enti Locali

Nella Delibera n. 59 del 13 aprile 2018 della Corte dei conti Umbria, un Sindaco ha chiesto un parere sulla corretta interpretazione della seconda parte dell’art. 86, comma 2, del Dlgs. n. 267/00 (Tuel), relativamente al principio di “invarianza finanziaria” ivi affermato, per il “rimborso delle spese legali agli Amministratori dell’Ente, qualora i potenziali titolati si siano avvalsi di un Collegio difensivo, ex art. 96 del Cpp., in presenza di rituale capienza finanziaria per la tipica assistenza di un unico Legale di fiducia”.

La Sezione pone in evidenza che la giurisprudenza è ferma nel ritenere che

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Clausole di limitazione territoriale: sono nulle per violazione del principio di non discriminazione

Nel Parere n. 107 del 17 giugno 2015, l’Anac chiarisce che i bandi di gara non possono stabilire limitazioni di

Divieto assunzione personale Province: “no” alla deroga per raggiungere quota d’obbligo relativa a collocamento “categorie protette”

Nella Delibera n. 127 del 29 giugno 2017 della Corte dei conti Piemonte, viene chiesto un parere in merito alla

“Fabbisogni standard”: “funzioni fondamentali” per Province e Città metropolitane – Nota metodologica e coefficienti di riparto

Il Consiglio dei Ministri ha emanato il Dpcm. 21 luglio 2017, rubricato “Nota metodologica e coefficienti di riparto dei ‘fabbisogni