Iva: istituito il codice-tributo per il versamento parziale di somme dovute a seguito di avvisi bonari

Iva: istituito il codice-tributo per il versamento parziale di somme dovute a seguito di avvisi bonari

Con la Risoluzione n. 58/E del 9 maggio 2017, l’Agenzia delle Entrate ha istituito il codice-tributo per il versamento di somme dovute a seguito delle Comunicazioni inviate ai sensi dell’art. 54-bis del Dpr. n. 633/72.

Al fine di consentire il versamento, “quando dai controlli automatici eseguiti emerge un risultato diverso rispetto a quello indicato nella Dichiarazione”, ai sensi dell’art. 54-bis, del Dpr. n. 633/72, si istituisce il codice-tributo “9035”, denominato “Art. 54-bis Versamento Iva mensile/trimestrale – Imposta”.

Il suddetto codice è utilizzabile nell’eventualità in cui il contribuente, destinatario della Comunicazione, intenda versare solo una quota dell’importo complessivamente richiesto.

Viene così predisposto apposito Modello “F24” e inserito il codice nella Sezione “Erario”, esclusivamente in corrispondenza delle somme indicate nella colonna “Importi a debito versati”, riportando anche, nei campi specificamente denominati, il codice atto e l’anno di riferimento (nella forma “AAAA”) reperibili all’interno della stessa Comunicazione.


Related Articles

Ici: la Cassazione ribadisce che è onere del contribuente impugnare l’atto di classamento ove un fabbricato rurale non risultasse tale

Nell’Ordinanza n. 17823 del 19 luglio 2017 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità rilevano, in tema di Ici,

Anticipazione di liquidità: contabilizzazione in applicazione dei principi di armonizzazione contabile

Nella Delibera n. 104 del 13 settembre 2016 della Corte dei conti Piemonte, un Sindaco chiede come possa essere ripristinata

Tasi: il Mef chiarisce le modalità di compilazione della Dichiarazione

È stata pubblicata sul sito web istituzionale del Mef – Dipartimento delle Finanze, la Risoluzione 21 giugno 2017, n. 4/DF,