Norma sul finanziamento dei “livelli essenziali delle prestazioni”: incostituzionalità

Norma sul finanziamento dei “livelli essenziali delle prestazioni”: incostituzionalità

Nella Sentenza n. 235 del 10 novembre 2017 della Corte Costituzionale, i Giudici si esprimono sulla legittimità costituzionale dell’art. 3, comma 1, lett. a), della Legge n. 164/16. Tale legge, modificativa della Legge n. 243/12, è una “legge rinforzata”, ossia approvata a maggioranza assoluta dei componenti di ciascuna Camera, secondo quanto previsto dall’art. 81, comma 6, della Costituzione, come modificato dall’art. 1 della Legge costituzionale n. 1/12. Infatti, il nuovo testo dell’art. 81, comma 6, prevede che “il contenuto della ‘Legge di bilancio’, le norme fondamentali e i criteri volti ad assicurare l’equilibrio tra le entrate e

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Imposta di bollo: continua il percorso di digitalizzazione con il Servizio “@e.bollo”

Con il Comunicato-stampa 14 aprile 2017, l’Agenzia delle Entrate ha anticipato che, per il pagamento della marca da bollo sui

Ici: un terreno deve essere considerato fabbricabile in base al solo “Piano urbanistico” anche senza attuazione

Nell’Ordinanza n. 10476 del 27 aprile 2017 della Corte di Cassazione, la questione controversa in esame riguarda un contribuente che

Contratti pubblici: il contenzioso sulla procedura di affidamento rientra esclusivamente nella giurisdizione del Giudice amministrativo

Nella Sentenza n. 13454 del 29 maggio 2017 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità si esprimono in materia