“Pcc”: ricognizione 2018 per comunicazione dei debiti

“Pcc”: ricognizione 2018 per comunicazione dei debiti

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze, con una Nota pubblicata il 9 aprile 2018 sul sito “Piattaforma dei crediti commerciali” (http://crediticommerciali.mef.gov.it/CreditiCommerciali/home.xhtml), ha reso nota la disponibilità della funzione di “Comunicazione di assenza posizioni debitorie“ in adempimento a quanto prescritto dall’art. 7, comma 4-bis del Dl. n. 35/13, il quale prevede che le P.A. trasmettano la Comunicazione relativa alla situazione debitoria tramite la Piattaforma elettronica entro il 30 aprile dell’anno successivo.

Con la medesima Nota è stato inoltre messo in evidenza che l’obbligo di comunicare i debiti certi, liquidi ed esigibili, maturati alla data del 31 dicembre 2017 che non risultano estinti alla medesima data, è assolto dalla Comunicazione di scadenza mensile ai sensi dell’art. 7-bis, comma 4 del medesimo Decreto. Si tratta dell’adempimento che le Amministrazioni devono effettuare, entro il 15 di ciascun mese, con riferimento ai debiti non estinti, certi, liquidi ed esigibili per somministrazioni, forniture e appalti e obbligazioni relative a prestazioni professionali, per i quali nel mese precedente sia stato superato il termine di decorrenza degli interessi moratori di cui all’art. 4 del Dlgs. n. 231/02.


Related Articles

Finanza locale: Boccia, “nella Legge di stabilità 2015 ci sarà un superamento del Patto di stabilità”

A farla da padrone ieri mattina nell’ambito dell’incontro “I Sindaci d’Italia nell’aula di Montecitorio. Idee per il futuro del Paese”,

Rilevazione dei fabbisogni standard: in G.U. il Decreto con nuovi Questionari Sose da restituire entro il prossimo 8 giugno

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 83 del 9 aprile 2014 il Dm. Mef 1° aprile 2014 21, con cui

Arriva la proroga ex post per la “Dichiarazione Iva 2017”: considerati tempestivi gli invii fatti entro il 3 marzo 1017

Con un Comunicato-stampa diramato il 1° marzo 2017, quindi un giorno dopo il termine ultimo per l’invio telematico della “Dichiarazione