“Reverse charge”: l’Amministrazione finanziaria fornisce chiarimenti sulle nuove sanzioni

“Reverse charge”: l’Amministrazione finanziaria fornisce chiarimenti sulle nuove sanzioni

L’Agenzia delle Entrate, con la Circolare n. 16/E del 11 maggio 2017, ha fornito chiarimenti interpretativi sulla “Riforma della disciplina sanzionatoria del sistema dell’inversione contabile”.

La Circolare n. 16/E riporta le novità introdotte dal Dlgs. n. 158/15 (“Revisione del sistema sanzionatorio”, in attuazione della Legge-delega n. 23/14), che ha apportato modifiche in più parti al Dlgs. n. 471/97, in particolare all’art. 6, commi 9-bis.1, 9-bis.2 e 9-bis.3, in riferimento a sanzioni amministrative in materia di Imposte dirette, Iva e riscossione dei Tributi.

Più nel dettaglio l’art. 6, che detta le

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Dichiarazioni: disponibili le bozze dei Modelli “Iva 2015” e “Irap 2015”

Con i Comunicati 17 e 22 dicembre 2014, l’Agenzia delle Entrate ha reso noto che sono disponibili sul sito istituzionale

Bilanci preventivi 2015: “Linee di indirizzo” su alcuni aspetti significativi nel contesto della contabilità armonizzata

La Corte dei conti – Sezione Autonomie, con la Delibera n. 32 del 16 dicembre 2015, ha adottato le “Linee

“Favor rei”: si può applicare anche per gli atti non definitivi emessi prima del 1°gennaio 2016

Con la Circolare n. 4/E del 4 marzo 2016, l’Agenzia delle Entrate fornisce dei chiarimenti sull’applicazione del principio del “favor