Revisione straordinaria delle partecipazioni: le “Linee guida” redatte dalla Sezione delle Autonomie

Revisione straordinaria delle partecipazioni: le “Linee guida” redatte dalla Sezione delle Autonomie

La Sezione delle Autonomie della Corte dei conti ha adottato, con la Deliberazione n. 19 del 21 luglio 2017, le “Linee di indirizzo per la revisione straordinaria delle partecipazioni di cui all’art. 24 del Dlgs. n. 175/16” con l’annesso “Modello standard di atto di ricognizione e relativi esiti”.

Il citato “Modello” è stato predisposto al fine di favorire il corretto adempimento, da parte delle Amministrazioni monitorate dalle Sezioni regionali di controllo della Giustizia contabile, a cui appunto le stesse Amministrazioni – giusta applicazione dell’art. 24, comma 3, del Dlgs. n. 175/16 (“

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Diritti di segreteria e di rogito al Segretario comunale: corresponsione dopo l’entrata in vigore dell’art. 10 del Dl. n. 90/14

Nella Delibera n. 194 del 14 novembre 2014, della Corte dei conti Sicilia, un Sindaco ha chiesto un parere in

Istanza concordato preventivo: la presentazione durante la procedura di gara priva il concorrente della legittimazione a parteciparvi

I requisiti elencati dall’art. 38 del “Codice dei contratti” devono essere posseduti al momento della partecipazione in gara, e anche

Servizi Demografici: emanati i Decreti applicativi della “Legge Cirinnà”

Sono stati pubblicati sulla G.U. n. 22 del 27 gennaio 2017, i Decreti applicativi della Legge 20 maggio 2016, n.