Riposi compensativi: nessun limite temporale previsto dalla Contrattazione per la loro fruizione in assenza della “banca-ore”

Riposi compensativi: nessun limite temporale previsto dalla Contrattazione per la loro fruizione in assenza della “banca-ore”

L’Aran ha recentemente risposto ad un quesito (Orientamento applicativo Ral_1964 del 20 marzo 2018), fornendo chiarimenti in merito alla possibilità di conservare, da parte del dipendente che le abbia accantonate, le ore di straordinario autorizzate a recupero, al di fuori dell’istituto della “banca delle ore”.

In proposito, l’art. 38, comma 7, del Ccnl. 14 settembre 2000, prevede esclusivamente che, “su richiesta del dipendente, le prestazioni di lavoro straordinario debitamente autorizzate possano dare luogo a riposo compensativo, da fruire compatibilmente con le esigenze organizzative e di servizio”.

La scelta tra le 2 forme di remunerazione, pagamento o

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Compensi incentivanti per funzioni tecniche

Nella Delibera n. 66 del 23 novembre 2017 della Corte dei conti Friuli Venezia Giulia, viene chiesto un parere in

Contenimento della spesa per il personale: il parere della Corte lombarda

Nella Delibera n. 189 del 18 luglio 2016 della Corte dei conti Lombardia, viene chiesto un parere sulla cogenza e

Trasparenza: focus sullo scadenziario on line degli obblighi amministrativi

A partire dal 19 gennaio 2014 è scattato l’obbligo, per tutti gli Enti interessati (ovvero le Pubbliche Amministrazioni e le