Rivalsa in caso di indebita applicazione dell’Iva: giurisdizione Giudice ordinario

Rivalsa in caso di indebita applicazione dell’Iva: giurisdizione Giudice ordinario

Nella Sentenza n. 27437 del 20 novembre 2017 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità hanno affermato che spetta al Giudice ordinario valutare la domanda di rivalsa in caso di indebita applicazione dell’Iva sulla Tia. Nel caso di specie siamo di fronte, non all’impugnazione di un atto impositivo, ma ad una domanda di rimborso proposta dal consumatore finale nei confronti del fornitore del servizio. La Suprema Corte chiarisce che in tema d’Iva, spetta al Giudice ordinario la giurisdizione in ordine alla domanda proposta dal consumatore finale nei confronti del professionista o dell’imprenditore che abbia effettuato la cessione del bene

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Pil II trimestre 2015: la stima preliminare Istat indica un aumento dello 0,5% rispetto al 2014

  Il Pil del Paese è cresciuto nel secondo trimestre del 2015  è cresciuto dello 0,2% rispetto al trimestre precedente

“Legge di stabilità”: ok del Governo alla possibilità di utilizzare nel 2015 gli oneri di urbanizzazione

Si è svolto l’11 novembre 2014 a Palazzo Chigi il terzo faccia a faccia tra Governo e Anci sul tema

Conferimento di posizioni organizzative: giurisdizione ordinaria per le relative controversie

Nella Sentenza n. 229 del 28 maggio 2015 del Tar Abruzzo, Sezione Prima, il conferimento di posizioni organizzative esula dall’ambito