“Servizio civico comunale”: la spesa va ricompresa tra gli oneri per il personale

“Servizio civico comunale”: la spesa va ricompresa tra gli oneri per il personale

Nella Delibera n. 29 del 22 dicembre 2017 della Corte dei conti Autonomie, la questione controversa in esame riguarda l’inclusione della spesa per il “Servizio civico comunale” tra quelle previste per il personale ai fini dell’applicazione dei limiti previsti dal combinato disposto di cui all’art. 1, commi 557 e 557-bis, della Legge n. 296/06. Più nel dettaglio, il quesito in esame riguarda la riconducibilità o meno alla spesa per il personale, con i conseguenti limiti normativi, degli oneri finanziari sostenuti da un Ente Locale per erogazioni di contributi individuali “a causa mista”, in quanto

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Fondo contrattuale per il trattamento accessorio del personale”: il limite massimo è quello destinato allo stesso fine nel 2015

  Nella Delibera n. 27 del 17 marzo 2017 della Corte dei conti Liguria, un Sindaco ha formulato una richiesta

Cottimo fiduciario: richiesto una specifico provvedimento della stazione appaltante

Nella Sentenza n. 5808 del 21 dicembre 2015 del Consiglio di Stato, Sezione Quarta, la questione controversa riguarda l’esperibilità del

Utilizzo dei resti delle cessazioni del triennio precedente: facoltà di utilizzo 

Nella Delibera n. 63 del 24 marzo 2016 della Corte dei conti Molise, viene chiesto se si possa ritenere, sulla