Sicilia: aiuti per investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili, e accompagnamento dei processi di riorganizzazione aziendale

Sicilia: aiuti per investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili, e accompagnamento dei processi di riorganizzazione aziendale

Tipo Fondo: POFesr Sicilia

Beneficiari: a. Piccole e medie imprese, così come le stesse sono definite in allegato 1 del Regolamento n. 651/2014, in forma singola o associata con altre imprese a prescindere dalla classe dimensionale di appartenenza in Ats, Ati, ad eccezione di distretti e reti di imprese.

Tipo finanziamento: 45% a fondo perduto– Procedura valutativa a sportello

Risorse complessive: 70 milioni di euro

Budget del progetto: da 250.000a 4.000.000di Euro

Apertura bando: aperto

Scadenza: 28settembre 2017

Descrizione sintetica: gli aiuti concessi, in coerenza con la Strategia Regionale dell’Innovazione per la Specializzazione Intelligente, dovranno essere finalizzati all’upgrade tecnologico nei settori produttivi tradizionali e riguarderanno la realizzazione, in conformità con quanto in merito disposto al punto 49 lett. a) dell’Art. 2 del Reg. 651/2014, di un “investimento iniziale” ovvero un investimento in attivi materiali e immateriali relativo alla creazione di un nuovo stabilimento, all’ampliamento della capacità di uno stabilimento esistente, alla diversificazione della produzione di uno stabilimento per ottenere prodotti mai fabbricati precedentemente o a un cambiamento fondamentale del processo produttivo complessivo di uno stabilimento esistente. L’aiuto è disponibile per le Pmi rientranti in uno dei seguenti codici Ateco Istat 2007:

B – Estrazione di minerali da cave e miniere;

C – Attivitàmanifatturiere;

D – Fornitura di energiaelettrica, gas, vapore e aria condizionata, esclusivamente per ilcodice 35.30, aisensidell’art. 13, comma a) delRegolamento n. 651/2014;

E – Fornitura di acqua, retifognarie, gestionedeirifiuti e risanamento;

F – Costruzioni;

G – Commercioall’ingrosso e al dettaglio, riparazione di autoveicoli e motocicli;

H – Trasporto e magazzinaggio;

I – Attivitàdeiservizi di alloggio e ristorazione;

J – Servizi di informazione e comunicazione;

L – Attivitàimmobiliari;

M – Attivitàprofessionali, scientifiche e tecniche;

N – Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supportoalleimprese;

Q – Sanità e assistenzasociale;

R – Attivitàartistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento;

S – Altreattività di servizi.

Link bando: http://www.euroinfosicilia.it/po-fesr-20142020-azione-3-1-1-02a-aiuti-per-investimenti-macchinari-impianti-e-beni-intangibili-e-accompagnamento-dei-processi-di-riorganizzazione-e-ristrutturazione-aziendale-procedura-va/


Related Articles

Gestioni dipendenti pubblici: al via la sperimentazione del nuovo processo di liquidazione delle pensioni

  Con la Circolare n. 110 del 28 maggio 2015, l’Inps ha annunciato l’avvio di una sperimentazione che avrà per

“Anticorruzione”: anche i Consorzi di bonifica sono tenuti al rispetto degli obblighi della Legge n. 190/12

Tra gli Enti tenuti al rispetto delle disposizioni e degli obblighi dettati dalla Legge n. 190/2012 (“Legge Anticorruzione”) e dei

Istat: pubblicato l’aggiornamento dell’Indice sul costo della vita a maggio 2015

  E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 145 del 25 giugno 2015 il Comunicato dell’Istat contenente l’aggiornamento al mese di