Sicurezza Ict nelle Pubbliche Amministrazioni: i contenuti della Circolare Agid n. 2/17

Sicurezza Ict nelle Pubbliche Amministrazioni: i contenuti della Circolare Agid n. 2/17

Con la Circolare n. 2 del 18 aprile 2017, pubblicata sulla G.U. n. 103 del 5 maggio 2017, l’Agid (“Agenzia per l’Italia digitale”) è tornata sul tema delle misure di sicurezza da adottare per garantire la resilienza e l’integrità dei propri sistemi informatici. Le misure, che dovranno essere applicate entro il 31 dicembre 2017, rappresentano per molti piccoli Enti delle problematiche che potranno presumibilmente essere meglio gestite a livello di Unione di Comuni o comunque consorziando servizi Ict.

L’implementazione di un servizio con adeguate professionalità tecnico-informatiche è reso necessario dal nuovo contesto cibernetico che presenta sempre più minacce

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Enti Locali: confronto tra le regole del Patto e le regole di finanza pubblica previste nel Ddl. stabilità 2016

Anno 2015 “Patto di stabilità interno” Soggetti coinvolti 1)      Comuni con popolazione superiore a 1.000 abitanti situati nei territori delle

Piani razionalizzazione Società partecipate: Corte dei conti, “Non possono contenere mere dichiarazioni di intenti”

Nella Delibera n. 61 del 26 febbraio 2016 della Corte dei conti Sicilia, la Sezione osserva che l’art. 1, commi

Imu: le precisazioni Istat sulla classificazione dei Comuni montani

Con la Nota 5 febbraio 2015, l’Istat ha fornito dei chiarimenti relativi alla classificazione dei Comuni montani utilizzata per la