Spesa personale: la disciplina che regola l’istituto del comando

Spesa personale: la disciplina che regola l’istituto del comando

Nella Delibera n. 12 del 15 maggio 2017 della Corte dei conti Autonomie, viene chiesto un parere concernente l’applicabilità al personale in posizione di comando dei limiti di spesa di cui all’art. 9, comma 28, del Dl. n. 78/10, convertito con modificazioni dalla Legge n. 122/10, ed in particolare se,“…con riferimento alle prescrizioni contenute nell’art. 9, comma 28, del Dl. n. 78/10, … la spesa relativa al personale utilizzato in posizione di comando esuli dall’ambito applicativo della richiamata disposizione normativa, trattandosi di operazione neutra che non incide sulla spesa pubblica complessivamente sostenuta dagli Enti coinvolti, ovvero se tale esclusione

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Retribuzione di posizione dei Dirigenti: la relativa pesatura è una scelta dell’Amministrazione

Nella Sentenza n. 61 del 20 gennaio 2015 del Tribunale Ordinario di Firenze, Sezione Lavoro, i Giudici fiorentini enunciano principi

Riforma Costituzionale: fissata al 4 dicembre 2016 la data del Referendum confermativo

Con una Nota pubblicata il 27 settembre 2016 è stato reso noto che l’attesa data in cui si svolgerà il

Processo tributario telematico: parte il progetto pilota in Toscana e Umbria

E’ ufficialmente partito ieri il processo tributario telematico nelle Regioni Toscana e Umbria. Ad annunciarlo, con Comunicato-stampa n. 237 del