Spesa personale: la disciplina che regola l’istituto del comando

Spesa personale: la disciplina che regola l’istituto del comando

Nella Delibera n. 12 del 15 maggio 2017 della Corte dei conti Autonomie, viene chiesto un parere concernente l’applicabilità al personale in posizione di comando dei limiti di spesa di cui all’art. 9, comma 28, del Dl. n. 78/10, convertito con modificazioni dalla Legge n. 122/10, ed in particolare se,“…con riferimento alle prescrizioni contenute nell’art. 9, comma 28, del Dl. n. 78/10, … la spesa relativa al personale utilizzato in posizione di comando esuli dall’ambito applicativo della richiamata disposizione normativa, trattandosi di operazione neutra che non incide sulla spesa pubblica complessivamente sostenuta dagli Enti coinvolti, ovvero se tale esclusione

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Istituzione nuova sede Farmacia: illegittima la Delibera di Giunta adottata senza aver analizzato la realtà demografica del Comune

Nella Sentenza n. 2827 del 28 giugno 2016 del Consiglio di Stato, Sezione Terza, i ricorrenti hanno impugnato le Delibere

Corte dei conti: al via il Sistema informativo per la resa elettronica dei conti giudiziali

La Corte dei conti, con il Comunicato-stampa 10 dicembre 2014, ha annunciato che è disponibile sul proprio sito istituzionale il

Commissione giudicatrice: i componenti devono possedere specifiche capacità tecniche e professionali

Nella Sentenza n. 257 del 5 marzo 2015 del Tar Liguria, Sezione Seconda, i Giudici osservano che, ai sensi dell’art.