Spesa personale: la disciplina che regola l’istituto del comando

Spesa personale: la disciplina che regola l’istituto del comando

Nella Delibera n. 12 del 15 maggio 2017 della Corte dei conti Autonomie, viene chiesto un parere concernente l’applicabilità al personale in posizione di comando dei limiti di spesa di cui all’art. 9, comma 28, del Dl. n. 78/10, convertito con modificazioni dalla Legge n. 122/10, ed in particolare se,“…con riferimento alle prescrizioni contenute nell’art. 9, comma 28, del Dl. n. 78/10, … la spesa relativa al personale utilizzato in posizione di comando esuli dall’ambito applicativo della richiamata disposizione normativa, trattandosi di operazione neutra che non incide sulla spesa pubblica complessivamente sostenuta dagli Enti coinvolti, ovvero se tale esclusione

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Varianti in corso d’opera: i chiarimenti Anac e il Modello di trasmissione aggiornato

Con il Comunicato 17 febbraio 2016, pubblicato il 4 marzo 2016 sul proprio sito istituzionale, il Presidente dell’Autorità nazionale Anticorruzione,

“Servizi Sociali”: al via “FamilyLab”, Portale dedicato agli operatori che si occupano della programmazione delle politiche per la famiglia

Per gli operatori e gli Amministratori comunali che si occupano della programmazione delle politiche per la famiglia, nasce il Portale

Trasparenza: Nota Anac sulla trasmissione da parte degli Oiv delle segnalazioni relative ai soggetti inadempienti

Gli “Organismi indipendenti di valutazione” (Oiv), o le strutture con funzioni analoghe, dovranno far pervenire tempestivamente all’Autorità nazionale Anticorruzione (Anac,