“Split payment”: una Circolare dell’Agenzia delle Entrate fornisce chiarimenti in merito ai nuovi soggetti interessati dal 1° gennaio 2018

“Split payment”: una Circolare dell’Agenzia delle Entrate fornisce chiarimenti in merito ai nuovi soggetti interessati dal 1° gennaio 2018

L’Agenzia delle Entrate – Direzione centrale Coordinamento normativo, con la Circolare n. 9/E del 7 maggio 2018, ha fornito chiarimenti in ordine alle intervenute modifiche alla disciplina della “scissione dei pagamenti” introdotte, a decorrere dal 1° gennaio 2018, dall’art. 3 del Dl. n. 148/17, convertito con modificazioni dalla Legge n. 172/17.

La Circolare è intervenuta sul nuovo ambito soggettivo di applicazione del meccanismo dello “split payment” e su come individuare le Pubbliche Amministrazioni, fornendo un’utile Tabella di sintesi delle varie fattispecie interessate, ricordando l’efficacia temporale delle nuove disposizioni e stabilendo che, nel caso di errori

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Ambiente: al via gli incentivi per la produzione di energia elettrica attraverso fonti rinnovabili diverse dal fotovoltaico

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 150 del 29 giugno 2016 il Decreto Mise 23 giugno 2016, recante “Incentivazione dell’energia

Imposta di registro: determinazione della base imponibile per i trasferimenti coattivi di immobili ad uso abitativo

L’Agenzia delle Entrate – Direzione centrale Normativa, con la Risoluzione n. 95/E del 3 novembre 2014, in risposta ad un’istanza

“Legge di stabilità 2017”: vertice Anci-Esecutivo, ecco le richieste avanzate

Autonomia agli Enti Locali e flessibilità nella gestione delle loro risorse finanziarie e del personale. Questa la direzione tracciata dalla