“Split payment”: ennesimo aggiornamento degli Elenchi dei soggetti interessati, che non tiene però conto delle novità in vigore dal 2018

“Split payment”: ennesimo aggiornamento degli Elenchi dei soggetti interessati, che non tiene però conto delle novità in vigore dal 2018

Il Dipartimento delle Finanze ha diffuso lo scorso 21 novembre 2017 l’ennesimo aggiornamento degli Elenchi dei soggetti interessati dalle nuove disposizioni in materia di “scissione dei pagamenti”, introdotte dall’art. 1 del Dl. n. 50/17, convertito con modificazioni dalla Legge n. 96/17, ed attuate con i Dm. 27 giugno 2017 e 13 luglio 2017, modificativi del Dm. 23 gennaio 2015.

Nella Nota di accompagnamento ai nuovi Elenchi si legge che “sono validi per l’anno 2018”, ma anche che “non si tiene quindi conto dell’ulteriore estensione dello ‘split payment’ a tutte le Società controllate dalla PA ai

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Alienazione patrimonio immobiliare P.A.: inammissibile il finanziamento di una ristrutturazione con i proventi

Nella Delibera n. 85 del 17 marzo 2016 della Corte dei conti Lombardia, un Sindaco, dopo aver premesso che il

“Spending review”: i Modelli dichiarativi 2015 saranno consegnati esclusivamente agli Uffici comunali

Al fine di ridurre i costi di stampa, a partire dall’anno corrente, l’Agenzia delle Entrate ha deciso di ridurre del

Assunzioni di personale a tempo indeterminato: priorità alle procedure di mobilità

Nella Delibera n. 27 del 24 marzo 2016 della Corte dei conti Piemonte, viene chiesto un parere sulle modalità previste