Tia: presupposti di applicazione sui rifiuti speciali

Tia: presupposti di applicazione sui rifiuti speciali

Nella Sentenza n. 3800 del 16 febbraio 2018 della Corte di Cassazione, oggetto della controversia in esame è il tema dei presupposti di applicazione della Tia sui rifiuti speciali. In particolare, la Corte di Cassazione, con la Sentenza 16 febbraio 2018 n. 3800, ha statuito che spetta al contribuente l’onere di fornire all’Amministrazione i dati relativi all’esistenza e alla delimitazione delle aree in cui vengono prodotti rifiuti speciali non assimilati a quelli urbani, da lui smaltiti direttamente, che pertanto non concorrono alla quantificazione della superficie imponibile.

Il caso

Nel caso di specie, una Società titolare di uno stabilimento industriale per

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Ddl. Stabilità 2016”: ok della Commissione Bilancio all’emendamento su aumento incentivi a Unioni e fusioni di Comuni

La Commissione Bilancio della Camera ha approvato l’emendamento al “Ddl. stabilità 2016” che prevede il raddoppio del contributo spettante ai

Esercizio di attività previdenziali, assistenziali e sanitarie da parte di Enti pubblici: non costituisce esercizio di attività commerciale

Nella Sentenza n. 23494 del 18 novembre 2016 della Corte di Cassazione, l’Agenzia delle Entrate propone ricorso verso la Sentenza

Ici: i presupposti per configurare la pertinenzialità di un’area

Nella Sentenza n. 9790 del 19 aprile 2017 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità affermano che, in tema