“Whistleblowing”: Anac lancia la nuova Piattaforma telematica per le segnalazioni di illeciti da parte dei dipendenti pubblici

“Whistleblowing”: Anac lancia la nuova Piattaforma telematica per le segnalazioni di illeciti da parte dei dipendenti pubblici

E’ attiva dall’8 febbraio 2018 la nuova applicazione informatica ”Whistleblower” per l’acquisizione e la gestione, da parte dell’Autorità nazionale anticorruzione, delle segnalazioni di illeciti da parte dei pubblici dipendenti, come definiti dall’art. 54-bis del Dlgs. n. 165/01.

Come ricordato nella pagina predisposta dall’Anac per dare informazioni sul servizio, ai fini della disciplina del ”whistleblowing” (recentemente ridefinita con la Legge 30 novembre 2017, n. 179, vedi Entilocalinews n. 49 del 18 dicembre 2017), per “dipendente pubblico” si intende il dipendente delle P.A. di cui all’art. 1, comma 2, del Dlgs. n. 165/01, ivi

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Finanza locale: perfezionato il Decreto di ripartizione tra i Comuni del contributo di 530 milioni di Euro

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, ha comunicato il 26 ottobre 2015 sul proprio sito che è

Contributi dovuti all’Aran dagli Enti Locali: a breve l’invio dei bollettini agli Enti soggetti al pagamento diretto

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, ha reso noto, con il Comunicato 16 settembre 2014, che, in

Scorrimento graduatoria: dimissioni nel periodo di prova

Nella Delibera n. 328 del 22 novembre 2017 della Corte dei conti Lombardia, un Comune ha assunto il vincitore di