Precari della P.A.: non possono essere esclusi dai premi di produttività

I lavoratori a tempo determinato possono opporsi ad un trattamento contrattuale di natura retributiva meno favorevole, al di fuori di qualsiasi giustificazione obiettiva, di quello riservato ai lavoratori a tempo indeterminato che si trovino in una situazione comparabile. Con la Sentenza n. 23847 del 17 novembre 2015, la Corte di Cassazione ha rilevato che a […]

Revoca incarico dirigenziale: comporta danno erariale e responsabilità per la Giunta dell’Ente

Nella Sentenza n. 390 del 24 settembre 2015 della Corte dei conti Lazio, la controversia ha ad oggetto il risarcimento del danno cagionato alla Comunità montana a seguito del demansionamento di un dipendente, che ha portato alla condanna dell’Amministrazione al reintegro ed al risarcimento. In stretta connessione oggettiva con la revoca dell’incarico dirigenziale al predetto […]

Imposta di pubblicità: vi sono soggetti i cartelli esposti in vetrina che promuovono pacchetti offerti dai tour operator

Ctr Emilia Romagna, Sentenza n. 1718 del 31 agosto 2015 Nella fattispecie in esame, una Società svolgente attività di Agenzia di viaggio espone nei propri locali, nelle vetrine e sulle bacheche illuminate, inserzioni relative a offerte riferibili a diversi tour operator. La Società menzionata non ha mai provveduto a presentare alcuna Dichiarazione ai fini dell’Imposta […]

Incarichi a pubblici dipendenti senza autorizzazione: i compensi devono essere versati ai fondi decentrati

Il dipendente di una Pubblica Amministrazione non può svolgere altre attività lavorative (sia subordinate che autonome, sia presso soggetti privati che presso altre Amministrazioni pubbliche, sia in regime di pubblico impiego che in regime di diritto privato), salvo che la legge preveda che possa essere rilasciata una specifica autorizzazione in proposito e che l’autorizzazione, formalmente […]

“Piani triennali prevenzione corruzione”: le indicazioni Anac alle Province alla luce della “Legge Delrio”

I “Piani triennali di prevenzione della corruzione 2016-2018” (“Ptpc”) delle Province devono necessariamente contenere misure di prevenzione della corruzione con riguardo alle “funzioni fondamentali” individuate ai commi 85 e 88 della Legge n. 56/14. Per le rimanenti funzioni, se trasferite ad altro Ente unitamente a risorse finanziarie e personale con data certa entro il 2016, […]