Incarichi professionali: limiti al conferimento a titolari di cariche elettive

Nella Delibera n. 111 del 16 maggio 2019 della Corte dei conti Sicilia, un Sindaco ha chiesto un parere sul contenuto ermeneutico da assegnare al secondo periodo della vigente formulazione dell’art. 5, comma 5, del Dl. n. 78/2010, convertito in Legge n. 122/2010, così come modificato dall’art. 22, comma 4, del Dl. n. 50/17, convertito […]

Concorsi pubblici: valutazioni relative alla regolarità della procedura

Nella Sentenza n. 2775 del 29 aprile 2019 del Consiglio di Stato, i Giudici, con riferimento al caso di specie, ribadiscono e affermano alcuni aspetti caratterizzanti i concorsi pubblici. Relativamente alla composizione della Commissione esaminatrice, il requisito di “esperto nelle materie oggetto di concorso”, necessario per essere nominato componente della Commissione, non richiede il possesso […]

Fusioni di Comuni: determinati i contributi 2019 e l’ulteriore riparto delle risorse 2018

Con il Comunicato del 26 giugno 2019, il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza Locale, ha reso noto l’ulteriore ripartizione delle risorse messe a disposizione dei Comuni che sono stati oggetto di fusione e/o fusione per incorporazione. Il provvedimento fa seguito al precedente Comunicato del 21 giugno 2018 nella quale il Ministero dell’Interno aveva […]

“Ambiente urbano”: diffusi i nuovi dati Istat su “Eco management” e mobilità urbana nei Comuni capoluogo e nelle Città metropolitane

“Dati ambientali nelle Città” è la rilevazione statistica effettuata annualmente dall’Istat basata sulla raccolta di dati, analisi, studi e confronti sulla salvaguardia dell’Ambiente per i 109 Enti Locali coinvolti (Comuni capoluoghi di Provincia e Città metropolitane). La raccolta, diffusa il 25 giugno 2019 sul sito istituzionale Istat, oltre a consentire il monitoraggio continuo sui cambiamenti […]

La giornata parlamentare – 27 giugno 2019

Sulla procedura il Governo prende tempo, il piano del Mef slitta a lunedì  Il Governo prende tempo e conta di poter chiudere nel fine settimana la trattativa con l’Europa per evitare la procedura d’infrazione, approfittando anche del rinvio, scontato, di sette giorni concesso da Bruxelles che deciderà martedì prossimo se procedere o meno nei confronti dell’Italia. Il verdetto finale […]