Accertamento catastale: litisconsorzio

Nell’Ordinanza n. 17020 del 13 agosto 2020 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità chiariscono che l’impugnazione dell’atto di classamento di un immobile di cui siano proprietari più soggetti dà luogo ad un litisconsorzio necessario tra tutti i comproprietari, non potendosi ammettere che tale accertamento (vincolante ai fini dell’esercizio del potere impositivo da parte del Comune in materia di Ici) possa condurre a valutazioni diverse in ordine alla natura dell’immobile medesimo. Lo stesso Principio la Suprema Corte lo ha enunciato anche nella Sentenza n. 32836/2019, con riferimento però ai titolari di diritti reali di godimento, e in particolari agli usufruttuari, che sono stati ritenuti anch’essi litisconsorti necessari.