Acquisti della P.A.: pubblicati i prezzi benchmark dei beni e servizi oggetto di convenzioni Consip

Acquisti della P.A.: pubblicati i prezzi benchmark dei beni e servizi oggetto di convenzioni Consip

Con il Comunicato n. 223 datato 26 settembre 2014, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha reso noto che sui siti www.acquistinretepa.it e www.consip.it è stato pubblicato l’elenco dei prezzi benchmark di beni e servizi acquistabili dalle Pubbliche Amministrazioni.

L’elaborazione dei “prezzi benchmark”è una delle misure messe in campo dal Commissario Carlo Cottarelli, con il supporto del Mef e di Consip, nell’ambito del processo di revisione della spesa a lui affidato.

L’elenco contiene i prezzi delle principali prestazioni che sono state individuate dal Mef e sarà aggiornato via via che nuove Convenzioni Consip saranno sottoscritte.

L’operazione ha il duplice scopo di:

–        agevolare l’Anac nel suo compito di vigilare sull’acquisizione di beni e delle P.A.;

–        fornire uno strumento alle P.A. che potranno individuare le caratteristiche qualitative essenziali del bene o servizio da acquistare e confrontare le proprie iniziative di acquisto in modo tale da ottimizzarne la programmazione.

L’identificazione delle ‘caratteristiche essenziali’ – spiega inoltre il Ministero –impedirà inoltre che lievi variazioni delle caratteristiche del bene possano essere prese a giustificazione per acquisti fuori convenzione a prezzi più elevati, garantendo così il raggiungimento dell’obiettivo di razionalizzazione della spesa pubblica”.


Tags assigned to this article:
acquisti P.A.ConsipMef

Related Articles

Specifiche tecniche: Principio di equivalenza

Nella Sentenza n. 1863 del 4 marzo 2021 del Consiglio di Stato, i Giudici ricordano che, in materia di appalti

Impugnazione dell’esclusione: decorre dalla piena conoscenza del Provvedimento

Nella Sentenza n. 11689 del 3 dicembre 2018 del Tar Lazio, una Società (la ricorrente) che aveva partecipato ad una

Gara telematica: la seduta pubblica di apertura dei plichi in un orario diverso rispetto a quello della convocazione non comporta l’illegittimità degli atti

Nella Sentenza n. 239 del 10 luglio 2019 del Tar Campobasso, una Società ha denunciato l’illegittimità degli atti relativi ad