Affidamenti “in house”: rinviato al 30 novembre 2017 il termine per la domanda di iscrizione all’Elenco delle Amministrazioni aggiudicatrici e degli Enti aggiudicatori

Affidamenti “in house”: rinviato al 30 novembre 2017 il termine per la domanda di iscrizione all’Elenco delle Amministrazioni aggiudicatrici e degli Enti aggiudicatori

Con il Comunicato del Presidente datato 25 ottobre 2017 ed avente ad oggetto “Precisazioni sull’attivazione dell’Elenco delle Amministrazioni aggiudicatrici e degli Enti aggiudicatori che operano mediante affidamenti diretti nei confronti di proprie società ‘in house’, previsto dall’art. 192 del Dlgs. n. 50/16”, l’Anac ha reso noto che, “nelle more della messa in esercizio dell’applicativo informatico dell’Elenco delle amministrazioni aggiudicatrici e degli Enti aggiudicatori di cui all’art. 192 del Dlgs. n. 50/16”, il termine per l’avvio della presentazione della domanda di iscrizione nell’Elenco, di cui al punto 9.2 delle “Linee-guida” Anac n. 7, è differito

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Condanna di una Insegnante per aver svolto attività di Presidente di una Società pubblica senza ottenere la prescritta autorizzazione

Corte dei conti – Sezione Seconda Giurisdizionale centrale d’Appello – Sentenza n. 194 del 4 giugno 2019 Oggetto Condanna di

Vigili di finanza: una novità sommata ad un vantaggio

In Italia il problema dell’evasione fiscale è, ed è sempre stato, un fenomeno vasto ed allarmante che, oltre ad ostacolare

Costituzione “Fcde”: uniche eccezioni riguardano entrate tributarie accertate per cassa e crediti da altre P.A. o assistiti da fideiussione

Nella Delibera n. 410 del 10 novembre 2015, la Corte dei conti Lombardia prende in esame una richiesta di parere