Afghanistan, Salvini: “Non possiamo accogliere migliaia di profughi”

Afghanistan, Salvini: “Non possiamo accogliere migliaia di profughi”

“Abbiamo già registrato circa 35mila arrivi via mare, per non parlare di quelli via terra, e ora la fuga dall’Afghanistan rischia di essere un disastro. L’Italia non può permettersi di accogliere decine di migliaia di persone visto che i centri di accoglienza stanno già esplodendo”. Così Matteo Salvini, leader della Lega, a Radio 24. “Altri Paesi non stanno facendo nulla, la comunità internazionale si faccia carico perché l’Italia non può essere l’unico centro di accoglienza”, dice Salvini. “C’è un problema di diritti civili ma anche un problema di ripercussioni per l’Italia visto che la rotta balcanica è già adesso fuori controllo”, evidenzia.  

“Noi abbiamo chiesto fin da subito la convocazione delle commissioni e del Parlamento. Se c’è una situazione esplosiva, si fa una convocazione urgente anche se è il 17 agosto”, sottolinea il leader della Lega, che si esprime così sulle polemiche per la vacanza in Puglia del ministro degli Esteri Luigi Di Maio: “Non commento le estati di quello o quel ministro, visto che mi hanno rotto le scatole per anni…dico solo che è doveroso che il Parlamento venga riunito se non ad ore, a giorni”. 

Per Salvini, il ritorno al potere dei talebani in Afghanistan è “una disfatta senza precedenti”. “Una fuga vigliacca e così male organizzata nei modi e nei tempi io non la ricordo. Che senso hanno migliaia di vittime di fronte a una fuga che in 15 giorni riconsegna agli assassini e ai tagliagola il Paese?”.
 


Related Articles

No green pass, porto Trieste: iniziato lo sgombero

Iniziate le operazioni di sgombero da parte della Polizia al varco 4 del porto di Trieste, dove da venerdì i

Covid oggi Vda, 10 contagi e nessun decesso: bollettino 29 novembre

Nessun decesso 10 nuovi contagi da coronavirus oggi, 29 novembre, in Valle d’Aosta che portano le persone contagiate dal virus

Afghanistan, Pentagono: Al Qaeda e Isis sono ancora presenti

“Sappiamo che al Qaeda e l’Isis sono ancora presenti in Afghanistan. Il numero non è esorbitantemente alto ma non abbiamo

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.