Agevolazioni: per il disconoscimento dell’abitazione principale ai fini Ici sono decisivi i bassi consumi elettrici

Agevolazioni: per il disconoscimento dell’abitazione principale ai fini Ici sono decisivi i bassi consumi elettrici

Nell’Ordinanza n. 14793 del 7 giugno 2018 della Corte di Cassazione, la questione controversa in esame riguarda alcuni avvisi d’accertamento Ici per il 2008-2010. In particolare, i Giudici di legittimità si esprimono sul mancato riconoscimento dell’agevolazione riferita ad un immobile adibito ad abitazione principale. La Suprema Corte ha chiarito che, in tema di Ici, ai fini del riconoscimento dell’agevolazione prevista dall’art. 8 del Dlgs. n. 504/92 per l’immobile adibito ad abitazione principale, le risultanze anagrafiche rivestono un valore presuntivo circa il luogo di residenza effettiva e possono essere superate da prova contraria, desumibile da qualsiasi fonte di convincimento e suscettibile di apprezzamento riservato alla valutazione del Giudice di merito.

Inoltre, i Giudici di legittimità hanno aggiunto come l’elemento presuntivo dei bassi consumi elettrici nel triennio fosse una sufficiente fonte di convincimento per ritenere superata la presunzione di residenza effettiva nel Comune, fondata sulle risultanze anagrafiche, in quanto elemento sintomatico di una presenza nell’abitazione oggetto d’imposizione non abituale. Quindi, in sostanza, per il disconoscimento dell’abitazione principale ai fini Ici sono decisivi i bassi consumi elettrici.


Related Articles

Imposta di bollo nei contratti d’appalto: l’Agenzia delle Entrate conferma l’assoggettamento su Allegati, Offerte e Istanze

Con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 35 del 12 ottobre 2018, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito

“Decreto Aiuti”: approvato il Decreto con i sostegni al “rincaro energia” e agli Investimenti dal Consiglio dei Ministri

Come si apprende dal Comunicato-stampa del Consiglio dei Ministri n. 75, pubblicato il 2 maggio 2022 sul sito istituzionale della

Appalti: revocabile la sola aggiudicazione

Nella Sentenza n. 5026 del 29 novembre 2016 del Consiglio di Stato, i Giudici si esprimono sul corretto esercizio della

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.