Aliquote Tributi locali: il Mef può impugnare per motivi di legittimità i Regolamenti dei Comuni che le stabiliscono

by Redazione | 30/01/2018 14:52

Nella Sentenza n. 267 del 17 gennaio 2018 del Consiglio di Stato, i Giudici si esprimono sulla legittimità straordinaria, riconosciuta dalla legge a favore del Ministero dell’Economia e delle Finanze, a impugnare le Delibere comunali di approvazione dei Regolamenti relativi all’Imu, al Tasi e alla Tari e relativa determinazione delle aliquote che, se approvate in ritardo dai Comuni, non possono retroagire ed essere pretese per l’anno in corso. I Giudici chiariscono che l’art. 52 del Dlgs. n. 446/77 attribuisce al Mef una sorta di legittimazione straordinaria a ricorrere alla Giustizia amministrativa, per l’annullamento dei Regolamenti e degli atti in materia

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login[1] per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.
Endnotes:
  1. Login: https://www.entilocali-online.it/wp-login.php?redirect_to=https://www.entilocali-online.it/aliquote-tributi-locali-il-mef-puo-impugnare-per-motivi-di-legittimita-i-regolamenti-dei-comuni-che-le-stabiliscono/

Source URL: https://www.entilocali-online.it/aliquote-tributi-locali-il-mef-puo-impugnare-per-motivi-di-legittimita-i-regolamenti-dei-comuni-che-le-stabiliscono/