Anticorruzione: la relazione annuale del Responsabile della prevenzione dovrà essere pubblicata entro il 31 dicembre

Anticorruzione: la relazione annuale del Responsabile della prevenzione dovrà essere pubblicata entro il 31 dicembre

Con una Nota datata 25 novembre 2014, l’Autorità nazionale Anticorruzione ha annunciato che, a breve, renderà disponibile sul proprio sito un Modello standard per la relazione annuale del Responsabile della prevenzione della corruzione.

La scadenza dell’adempimento in questione, introdotto dal comma 14 dell’art. 1 della Legge n. 190/12 (c.d. “Legge Anticorruzione”) è prevista per il 15 dicembre di ogni anno. Tuttavia, la recente comunicazione Anac – seppur non menzionando esplicitamente una proroga – stabilisce che “la relazione dovrà essere predisposta e pubblicata esclusivamente sul sito istituzionale di ogni Amministrazione entro il 31 dicembre 2014”.

L’Authority guidata da Raffaele Cantone ha ricordato che la relazione in oggetto, così come previsto il Piano nazionale Anticorruzione (paragrafo 3.1.1, p. 30), contiene il rendiconto sull’efficacia delle misure di prevenzione definite dai “Piani triennali di prevenzione della corruzione”.

L’Autorità non prenderà in considerazione dati e documenti relativi alla relazione annuale che saranno inviati via mail, Pec o per posta ordinaria: l’unica modalità ammessa è infatti la pubblicazione sui siti web istituzionali degli Enti.


Tags assigned to this article:
Anticorruzionerelazioneresponsabile

Related Articles

“Decreto Agosto”: in G.U. la Legge di conversione n. 126/2020 del Dl. n. 104/2020

E’ stata pubblicata sulla G.U. n. 253 del 13 ottobre 2020 (S.O. n. 37) la Legge 13 ottobre 2020, n.

Capacità assunzionale delle Province

Nella Delibera n. 124 del 23 settembre 2020 della Corte dei conti Lombardia, il Presidente di una Provincia ha formulato

Revisori Sicilia: al via l’estrazione per la nomina degli Organi di revisione dei Liberi Consorzi comunali e delle Città metropolitane

Lo scorso 7 ottobre 2015 l’Assessorato delle Autonomie locali e della Funzione pubblica della Regione Siciliana, con proprio Decreto attuativo