Appalti: da gennaio 2022 diventa operativo il “Bando digitale tipo” per le gare predisposto da Anac

Appalti: da gennaio 2022 diventa operativo il “Bando digitale tipo” per le gare predisposto da Anac

Come si legge sul Portale istituzionale Anac, da gennaio 2022 diventa operativo il Bando digitale tipo per tutte le gare predisposto da Anac. In questo modo, ha avvio la procedura telematica aperta con cui le Stazioni appaltanti d’ora in avanti effettueranno ogni affidamento.

Questa decisione segna un passaggio importante nella modernizzazione del Sistema degli appalti pubblici in Italia e nella digitalizzazione delle procedure”, afferma Giuseppe Busia, Presidente di Anac. “Realizziamo uno degli impegni assunti dall’Autorità all’interno del ‘Pnrr’, favorendo una maggiore qualità ed efficienza dell’attività delle Stazioni appaltanti. Il Bando digitale sosterrà l’accesso delle piccole e medie Imprese al mercato (grazie alla diffusione di informazioni e a una tempistica più adeguata); e garantirà una più ampia trasparenza degli atti pubblici e pubblicità delle gare”.

Il “Bando tipo” predisposto da Anac ha come oggetto l’affidamento di servizi e forniture nei Settori ordinari, di importo pari o superiore alla soglia comunitaria, aggiudicati con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa secondo il miglior rapporto qualità/prezzo.

L’introduzione del “Bando-tipo digitale” attua inoltre quanto disposto dal “Codice degli Appalti” sul ricorso da parte delle Stazioni appaltanti a procedure di gara interamente gestite con sistemi telematici, al fine di garantire l’interoperabilità dei dati delle P.A., unitamente e la determinazione delle migliori pratiche riguardanti metodologie organizzative e di lavoro.

La scelta di elaborare un Bando tipo per procedure digitalizzate è conseguenza degli artt. 44 e 58 del “Codice”, che impongono di svolgere le procedure di gara con Sistemi telematici. È inoltre funzionale a supportare le Stazioni appaltanti nel processo di digitalizzazione richiesto dal “Pnrr”.

Di seguito, si riporta il collegamento al “Bando tipo n. 1 del 24 novembre 2021“.


Related Articles

Edilizia residenziale pubblica convenzionata: rimozione del vincolo sul prezzo di cessione di alcuni alloggi

Nella Delibera n. 116 del 14 settembre 2020 della Corte dei conti Lombardia, un Sindaco chiede di conoscere se alla

Iva: l’opzione per la separazione delle contabilità tra imponibili ed esenti è possibile anche nell’ambito dello stesso Codice Ateco

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 29 del 17 gennaio 2022, ha fornito chiarimenti in ordine

Niente obbligo di indicazione del Responsabile del procedimento nell’intimazione ad adempiere

Nell’Ordinanza n. 23672 del 1°ottobre 2018 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità affermano che, diversamente dalla cartella di

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.