Appalti: la proroga di un termine non può essere disposta dopo la sua scadenza

Appalti: la proroga di un termine non può essere disposta dopo la sua scadenza

Nella Sentenza n. 2816 del 17 settembre 2015 del Tar Puglia, i Giudici affermano il principio generale, valevole a fortiori in materia di pubbliche gare a tutela della par condicio dei concorrenti, secondo cui la proroga di un termine (peraltro definito perentorio dalla stessa lex specialis) può essere accordata soltanto in pendenza del termine stesso, e non già successivamente alla scadenza di quest’ultimo.

Tar Puglia – Sentenza n. 2816 del 17 settembre 2015


Related Articles

Appalti: discrezionalità della stazione appaltante rispetto alla gravità del reato

Nella Sentenza n. 5679 del 18 novembre 2014 del Consiglio di Stato, i Giudici si esprimono sulla discrezionalità della stazione

“Nuovo Codice degli appalti”: le “Linee-guida” Anac n. 5 sui Commissari di gara

Con la Deliberazione 16 novembre 2016, n. 1190, l’Anac ha adottato il Provvedimento relativo ai “criteri di scelta dei Commissari

Qualifica di Soggetto aggregatore: necessaria l’iscrizione nello specifico Elenco tenuto dall’Anac

Nella Sentenza n. 6787 del 3 novembre 2020 del Consiglio di Stato, i Giudici affermano che per poter acquisire la