Appalti: non sono autonomamente lesivi, ai fini della proposizione del ricorso, i chiarimenti resi dall’Ente

by Redazione | 10/02/2015 9:55

Ribadendo un orientamento giurisprudenziale ormai consolidato, il Tar Piemonte, Sezione I, 6 febbraio 2015, n. 251 ritiene inammissibile un ricorso rivolto soltanto avverso un chiarimento reso dalla stazione appaltante, e non avverso la norma speciale di gara oggetto del chiarimento.

Tuttavia, i chiarimenti sono privi, per loro stessa natura, di effetti lesivi, essendo mere esplicazioni di quanto già disposto (anche in maniera non chiara, da cui l’esigenza della successiva esplicazione) nella legge di gara. I chiarimenti resi in gara, quindi, non hanno autonoma valenza lesiva.

L’eventuale accoglimento nel merito del ricorso, quindi, lascerebbe in vita l’originaria legge di gara, vera “fonte” delle illegittimità contestate nel ricorso.

Source URL: https://www.entilocali-online.it/appalti-non-sono-autonomamente-lesivi-ai-fini-della-proposizione-del-ricorso-i-chiarimenti-resi-dallente/