Area pedonale: il Comune non può imporre soluzioni troppo restrittive

by Redazione | 03/10/2018 12:31

Nella Sentenza n. 5454 del 18 settembre 2018 del Consiglio di Stato un’Impresa, titolare di un esercizio alberghiero, propone ricorso contro la Deliberazione di un Comune con la quale veniva modificata la regolamentazione dell’area pedonale. In sostanza, veniva ritirata all’albergo in questione l’autorizzazione di transito e di carico/scarico, con una durata massima di 15 minuti, rilasciata precedentemente, con la testuale motivazione che “l’interesse pubblico alla sicurezza della circolazione dei pedoni e ciclisti prevale sull’interesse individuale”.

I Giudici rilevano che:

– il principio di ragionevolezza postula la coerenza tra valutazione compiuta e decisione presa e la coerenza tra decisioni

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login[1] per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.
Endnotes:
  1. Login: https://www.entilocali-online.it/wp-login.php?redirect_to=https://www.entilocali-online.it/area-pedonale-comune-non-puo-imporre-soluzioni-restrittive/

Source URL: https://www.entilocali-online.it/area-pedonale-comune-non-puo-imporre-soluzioni-restrittive/