Armonizzazione: forniti nuovi chiarimenti circa le modalità di approvazione del Dup

Armonizzazione: forniti nuovi chiarimenti circa le modalità di approvazione del Dup

Dopo la Faq n. 9 del 7 ottobre 2015, la Commissione Arconet è nuovamente intervenuta per fornire chiarimenti in merito alle modalità di approvazione del Dup con la Faq n. 10 del 22 ottobre 2015, affrontando la questione ampiamente dibattuta di recente, circa le modalità di approvazione del Dup.

Molti autori, anche autorevoli, hanno sostenuto e sostengono la non obbligatorietà della Deliberazione consiliare del Documento, trascurando che, ai sensi del disposto di cui all’art. 42 del Tuel, costituendo il Dup un documento di programmazione, la Deliberazione del Consiglio risulterebbe necessaria.La Commissione ha chiarito che ordinariamente il Dup è presentato dalla

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Incarichi di staff degli Organi politici: è danno erariale se attribuiti con contratti diversi da quello a tempo determinato

Nella Sentenza n. 68 del 10 febbraio 2015 della Corte dei conti Puglia, la Sezione deve valutare la legittimità dell’assunzione

Centrali uniche di committenza: pubblicato l’Elenco dei soggetti aggregatori

  L’Anac ha pubblicato il 23 luglio 2015 sul proprio sito l’Elenco dei soggetti aggregatori di cui all’art. 9, comma

Appalti e lavori pubblici: il testo integrale del nuovo Codice in vigore dal 19 aprile 2016

La rivoluzione del Comparto appalti e concessione è ufficialmente compiuta. Il nuovo Codice – Dlgs. 18 aprile 2016, n. 50,