“Art-bonus”: ammissibili i contributi destinati ad una Fondazione costituita per volontà del Comune che gestisce una Cineteca-archivio

“Art-bonus”: ammissibili i contributi destinati ad una Fondazione costituita per volontà del Comune che gestisce una Cineteca-archivio

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 258 del 17 luglio 2019, ha fornito ulteriori chiarimenti in ordine alla possibile fruizione del c.d. “Art-bonus” per erogazioni liberali da parte di privati ad una Fondazione.

Nel caso di specie, detta Fondazione è stata costituita per volontà del Comune, suo attuale unico socio fondatore e nella stessa sono confluiti il patrimonio, le competenze e le attività precedentemente gestite da un’Istituzione dello stesso Comune e precedentemente gestita in forma diretta da parte dell’Ente Locale. Nel perseguimento di un interesse generale e senza scopo di lucro, la Fondazione favorisce

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Determinazioni dirigenziali: l’efficacia non è condizionata dai tempi di pubblicazione all’Albo pretorio dell’Ente

Nella Sentenza n. 515 del 3 febbraio 2015 del Consiglio di Stato, i Giudici accolgono il ricorso nei confronti della

Somme erogate dalle Associazioni di volontariato ai propri Associati a titolo di rimborso forfettario: rimborsi o compensi ai volontari?

Corte di Cassazione – Sentenza n. 24451 del 5 ottobre 2018   Non possono essere considerati rimborsi di spese e

Revisori Enti Locali: emanato il settimo Decreto che modifica l’Elenco 2018

Con il Dm. 5 ottobre 2018, pubblicato sul sito istituzionale del Viminale, il Ministero dell’Interno-Dipartimento per gli Affari interni e territoriali,

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.