Assimilazione rifiuti

Assimilazione rifiuti

Nella Sentenza n. 9214 del 13 aprile 2018 della Corte di Cassazione, una Società aveva proposto ricorso per l’annullamento di alcuni avvisi di pagamento per Tarsu riguardanti i periodi di imposta per gli anni dal 2005 al 2008 – e le relative cartelle esattoriali – con i quali era stata sottoposta a tassazione la superficie di mq. 240 destinata ad uffici e quella di mq. 2.000 adibita all’attività produttiva dell’Azienda. I Giudici di legittimità si sono dunque espressi sul tema della privativa comunale e sulla potestà di assimilazione conferita ai Comuni.

La Suprema Corte osserva che, in tema di Tarsu,

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Spesa personale: il Comune che non ha assunto a tempo determinato tra 2007 e 2009 può individuare un nuovo parametro di riferimento

Nella Delibera n. 1 del 5 gennaio 2017 della Corte dei conti – Sezione delle Autonomie, la questione riguarda l’operatività

Gestione rifiuti: pubblicato il “Green Book 2016”

La Fondazione Utilitatis, in collaborazione con Cassa Depositi e Prestiti, ha pubblicato la VI edizione del “Green Book”, studio che

“Ddl. stabilità 2015”: atteso oggi il “via libera” definitivo in Senato

E’ attesa per oggi a Palazzo Madama l’approvazione definitiva del Disegno di legge per la Manovra finanziaria per il 2016

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.