“Bdap”: la Corte Piemonte si pronuncia sulle conseguenze della trasmissione tardiva dei dati da parte dell’Ente

by Redazione | 17/12/2020 16:19

Nella Delibera n. 136 del 19 novembre 2020 della Corte dei conti Piemonte, la Sezione si pronuncia sui rendiconti degli anni 2017 e 2018 e accerta un grave ritardo da parte dell’Ente e dell’Organo di revisione nella risposta alle richieste formulate dal Magistrato istruttorie, la tardiva trasmissione delle relazioni previste dall’art. 1, commi 166 e seguenti della Legge n. 266/2005, con riguardo ai rendiconti degli anni 2017 e 2018 e la superficiale compilazione del Questionario relativo al rendiconto dell’anno 2017.

Dal punto di vista sostanziale è stata accertata la non corretta determinazione del “Fondo crediti di dubbia esigibilità”.

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login[1] per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.
Endnotes:
  1. Login: https://www.entilocali-online.it/wp-login.php?redirect_to=https://www.entilocali-online.it/bdap-la-corte-piemonte-si-pronuncia-sulle-conseguenze-della-trasmissione-tardiva-dei-dati-da-parte-dellente/

Source URL: https://www.entilocali-online.it/bdap-la-corte-piemonte-si-pronuncia-sulle-conseguenze-della-trasmissione-tardiva-dei-dati-da-parte-dellente/