Beni e attività culturali: stop agli ingressi gratuiti nei musei per gli “over 65”

Con il Decreto 27 giugno 2014, n. 94, pubblicato sulla G.U. n. 149 del 30 giugno 2014, il Ministero dei Beni e delle Attività culturali ha introdotto significative novità relative alle esenzioni per gli ingressi nei musei e ai luoghi culturali italiani. Il Decreto, rubricato “Regolamento recante modifiche al Decreto 11 dicembre 1997, n. 507, concernente ‘Norme per l’istituzione del biglietto di ingresso ai monumenti, musei, gallerie, scavi di antichitá, parchi e giardini monumentali dello Stato’”, entrerà in vigore il 15 luglio 2014.
La norma, presentando 3 diverse modifiche all’art. 4 del Dm. n. 507/97, introduce 2 importanti novità:
viene istituita la gratuità degli ingressi negli Istituti e nei luoghi della cultura di cui all’art. 1, comma 1 (musei, parchi archeologici, complessi monumentali, ecc.) ogni prima domenica del mese. Gli ingressi gratuiti, in caso di assenza di un percorso espositivo separato e di un biglietto distinto, consentono anche l’accesso agli spazi in cui sono allestite mostre o esposizioni temporanee;
negli stessi Istituti e luoghi della cultura viene abolita la gratuità degli ingressi prevista dall’art. 4, comma 3, lett. e), dal citato Dm. n. 507/97, per i cittadini ultra 65enni residenti nell’Unione europea.


Tags assigned to this article:
musei

Related Articles

Soste brevi camper: Palazzo Spada boccia il Regolamento della Regione Toscana che deroga agli standard sui servizi minimi

Nella Sentenza n. 3130 del 14 maggio 2019 del Consiglio di Stato, i Giudici chiariscono che è illegittimo il Regolamento

Trasparenza e corruzione: la Funzione pubblica ricorda che le comunicazioni devono essere inoltrate all’Anac

Con il Comunicato 23 febbraio 2015, il Dipartimento della Funzione pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha ricordato che,

Informativa Antimafia: controllo giudiziario dell’Azienda

Nella Sentenza n. 480 del 22 luglio 2020 del Tar Piemonte, i Giudici chiariscono che è chiaramente infondata la questione

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.