Beni e attività culturali: stop agli ingressi gratuiti nei musei per gli “over 65”

Con il Decreto 27 giugno 2014, n. 94, pubblicato sulla G.U. n. 149 del 30 giugno 2014, il Ministero dei Beni e delle Attività culturali ha introdotto significative novità relative alle esenzioni per gli ingressi nei musei e ai luoghi culturali italiani. Il Decreto, rubricato “Regolamento recante modifiche al Decreto 11 dicembre 1997, n. 507, concernente ‘Norme per l’istituzione del biglietto di ingresso ai monumenti, musei, gallerie, scavi di antichitá, parchi e giardini monumentali dello Stato’”, entrerà in vigore il 15 luglio 2014.
La norma, presentando 3 diverse modifiche all’art. 4 del Dm. n. 507/97, introduce 2 importanti novità:
viene istituita la gratuità degli ingressi negli Istituti e nei luoghi della cultura di cui all’art. 1, comma 1 (musei, parchi archeologici, complessi monumentali, ecc.) ogni prima domenica del mese. Gli ingressi gratuiti, in caso di assenza di un percorso espositivo separato e di un biglietto distinto, consentono anche l’accesso agli spazi in cui sono allestite mostre o esposizioni temporanee;
negli stessi Istituti e luoghi della cultura viene abolita la gratuità degli ingressi prevista dall’art. 4, comma 3, lett. e), dal citato Dm. n. 507/97, per i cittadini ultra 65enni residenti nell’Unione europea.


Tags assigned to this article:
musei

Related Articles

Trasferimenti erariali: resa nota la ripartizione tra i Comuni del contributo di 625 milioni previsto dal “Decreto Salva-Roma”

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, con il Comunicato 31 luglio 2014, ha diffuso la Nota metodologica

Frodi contributive: al via la stretta attraverso collaborazione e scambio di informazioni tra Entrate e Inps

“Giro di vite” conto frodi fiscali e contributive attraverso l’incrocio dei dati, Tavoli tecnici a livello nazionale e regionale e

Anticorruzione: la relazione stilata dall’Anac sull’attività svolta nel 2017

Il Presidente dell’Anac, Raffaele Cantone, ha presentato il 14 giugno 2018 al Senato una Relazione sull’attività svolta nel corso del

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.