Bilanci Enti Locali: principi di diritto sulla corretta contabilizzazione delle anticipazioni di liquidità di cui al Dl. n. 35/13

La Sezione Autonomie della Corte dei conti si è espressa, con la Delibera n. 33 del 18 dicembre 2015, sulla corretta contabilizzazione, alla luce delle regole dell’armonizzazione contabile, dell’anticipazione di liquidità trasferita agli Enti Locali ai sensi del Dl. n. 35/13, con particolare riferimento alla sterilizzazione dei suoi effetti sul risultato di amministrazione, da effettuare attraverso lo strumento del “Fondo pluriennale vincolato” ovvero mediante l’apposizione di un vincolo sull’avanzo di amministrazione.

La Sezione, per inquadrare correttamente la questione, si sofferma sui principi enunciati dalla Sezione Autonomie nella Delibera n. 19/14, in ordine alla natura e alla funzione del

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.