Ccnl: la Corte dei conti ribadisce che l’interpretazione delle norme contrattuali è prerogativa dell’Aran

Ccnl: la Corte dei conti ribadisce che l’interpretazione delle norme contrattuali è prerogativa dell’Aran

Nella Delibera n. 63 del 28 maggio 2018 della Corte dei conti Piemonte, viene chiesto un parere sull’interpretazione della disciplina contrattuale dettata dall’Accordo di categoria nonché dai Ccnl. per il personale incaricato dello svolgimento dell’incarico di Segretario comunale e provinciale.

La Sezione afferma che tale richiesta di parere è inammissibile. La Sezione ribadisce quanto statuito dalla Corte dei conti, Sezioni Riunite, nella Delibera n. 56/11, secondo cui,“..in sede consultiva e di nomofilachia, le Sezioni della Corte dei conti non possono rendere parere sull’interpretazione e sul contenuto della norma del Contratto collettivo nazionale di lavoro (…) poiché, come più volte specificato, l’interpretazione delle norme contrattuali rientra nelle funzioni che il Legislatore ha attribuito all’Aran”.


Related Articles

Gara telematica e malfunzionamento del Sistema

Nella Sentenza n. 2109 del 19 settembre 2018 del Tar Lombardia, la questione controversa in esame riguarda una gara telematica

Indennità di posizione Dirigenti: ammissibile l’aumento in caso di redistribuzione competenze derivante dalla soppressione di un posto

Nella Delibera n. 37 del 1°marzo 2017 della Corte dei conti Lombardia, un Sindaco ha chiesto un parere in merito

Addizionale comunale Irpef: il Mef ricorda l’imminente scadenza per la trasmissione delle Delibere di variazione dell’aliquota

Con il Comunicato pubblicato sul proprio sito istituzionale l’11 dicembre 2014, il Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento delle

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.