Centrali uniche di committenza: Note Anci e scheda di sintesi per i Comuni

Centrali uniche di committenza: Note Anci e scheda di sintesi per i Comuni

Sono disponibili sul sito istituzionale dell’Anci, in allegato al Comunicato 20 ottobre 2014, le Note di lettura di due Dpcm. relativi alle Centrali uniche di committenza e ai soggetti aggregatori, che hanno ricevuto il via libera della Conferenza Stato-Città e che sono attualmente in corso di emanazione.

I Decreti in questione definiscono i requisiti per l’iscrizione nell’elenco dei soggetti aggregatori che svolgono attività di Centrali di committenza e istituiscono il “Tavolo tecnico dei soggetti aggregatori”, che sarà coordinato dal Mef e composto da rappresentanti del Governo, dell’Anci, dell’Upi, delle Regioni e dei soggetti aggregatori che saranno compresi nell’Elenco definitivo.

Predisposta inoltre, sempre dall’Associazione nazionale dei Comuni italiani, una scheda di sintesi di ciò che potranno fare i Comuni – differenziati in base alle dimensioni demografiche – per le acquisizioni di beni e servizi dal 1º gennaio 2015 e per la realizzazione di lavori dal 1º luglio 2015, a seguito dell’entrata in vigore dell’art. 33, comma 3-bis, del Dlgs. n. 163/06 (“Codice dei contratti pubblici”) e s.m.i.


Tags assigned to this article:
anciappalticentrali uniche committenza

Related Articles

Revisori Enti Locali: pubblicato il Dm. con la sesta integrazione dell’Elenco 2016

L’Elenco dei Revisori degli Enti Locali, approvato con il Decreto del Ministero dell’Interno 23 dicembre 2015 ed entrato in vigore

Aliquote Tasi: il Tar conferma l’illegittimità delle Delibere tardive

Nella Sentenza 767 del 7 luglio 2016 del Tar Basilicata, i Giudici si esprimono sulla questione delle Delibere tardive del

Opere pubbliche: approvate le “Linee guida per la procedura di verifica dell’interesse archeologico e individuazione di procedimenti semplificati

Sulla G.U. n. 88 del 14 aprile 2022 è stato pubblicato il Dpcm. 14 febbraio 2022, recante “Approvazione delle Linee-guida