Cessioni dei crediti: chiariti i termini minimi di adempimento

Cessioni dei crediti: chiariti i termini minimi di adempimento

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 26 maggio 2015, n. 120, il Dm. Mef 11 marzo 2015, che ha modificato l’art. 1, comma 1, lett. g), del Dm. Mef 27 giugno 2014, recante “strumenti per favorire la cessione dei crediti certificati ai sensi dell’art. 37, del Dl. n. 66/14”. In particolare, alla luce delle modifiche apportate, è integrata la definizione del “Termine per l’adempimento”. Nella formulazione originaria della norma, nelle ipotesi di cessione si definisce “Termine per l’adempimento” la data indicata dalla Pubblica Amministrazione nell’atto di certificazione del credito. A fronte delle intervenute

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Accertamento catastale: la determinazione della rendita dei fabbricati di Categoria “D”

Nell’Ordinanza n. 6633 del 20 marzo 2019 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità rilevano che, secondo quanto prescritto

“Trasparenza”: le nuove regole sugli obblighi di pubblicazione e sull’accesso civico 

Il 28 dicembre 2016 l’Anac ha pubblicato 2 importantissime “Linee-guida”: – la prima (Deliberazione Anac n. 1309), adottata ai sensi