Città portuali: i Sindaci chiedono l’istituzione di un Fondo analogo a quello previsto per Città metropolitane e Comuni sede di aeroporti

Città portuali: i Sindaci chiedono l’istituzione di un Fondo analogo a quello previsto per Città metropolitane e Comuni sede di aeroporti

 

Istituzione di un Fondo compensativo per le Città portuali analogo a quello previsto per Città metropolitane e Comuni sede di scali aeroportuali: è una delle richieste contenute in una lettera inviata al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Del Rio, dal Sindaco di Genova e delegato Anci alle Città Portuali, Marco Doria, e il Sindaco di Livorno e Presidente della Commissione Anci Città portuali, Filippo Nogarin.

A renderlo noto, con il Comunicato 22 luglio 2015, è l’Associazione nazionale dei Comuni.

La richiesta è stata motivata dalla necessità di ottenere risorse da destinare alla riqualificazione dei territori e alla manutenzione e adeguamento delle infrastrutture sulle quali grava l’impatto di merci e passeggeri.
I 2 Sindaci, che amministrano 2 delle principali Città portuali del Paese, hanno chiesto un incontro con il Ministro per poter sottoporre questa ed altre richieste sul tema.

Altro nodo da sciogliere è – secondo i “Primi cittadini” – il fatto che nell’attuale formulazione del “Piano nazionale per la Portualità e la Logistica” non si ravvisi alcun “elemento di relazione con i Comuni nell’ambito degli strumenti governance e ciò non permetterà di dare forza agli interessi di tutela dei territori e delle comunità, in totale controtendenza con le pratiche che con successo si stanno affermando nel resto d’Europa”.


Related Articles

Patto di stabilità: emanato il Dm. relativo alla certificazione del rispetto degli obiettivi 2014

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato, ha pubblicato il 16 marzo 2015 sul

“Nuovo Codice”: l’aggiornamento delle “Linee guida” Anac n. 2 sulla “offerta economicamente più vantaggiosa”

Lo scorso 11 ottobre 2016 era stata pubblicata in Gazzetta ufficiale la Determinazione Anac n. 1005 del 21 settembre 2016,

Responsabilità amministrativa: condanna di un Dirigente provinciale per l’affidamento di un ingiustificato incarico ad un “broker”

Corte dei conti – Sezione giurisdizionale d’appello per la Regione Sicilia – Sentenza n. 34 del 22 maggio 2014